Cerca
Filters
Close

Review Eric Draven - Hot Toys movie masterpiece

 
Benvenuti ad una nuova recensione, Otaku People!
Anche oggi ci siamo dedicati a toccare con mano, per un parere più realistico e vicino possibile, un bellissimo prodotto Hot Toys ristockato e tornato disponibile dopo un lungo sold out.
Parliamo di Eric Draven, il Corvo!
 
 
Non vedevamo l'ora di avere questo pezzo tra le mani, abbiamo amato il film, e l'interpretazione di Brandon Lee è rimasta negli annali, non solo per i risvolti nefasti.
Come promesso da ogni prodotto Hot Toys, la qualità è alta, ma andiamo a vedere pregi e difetti da vicino!
 
Il box si presenta bene, design molto minimale, pulito, e un disegno in rilievo sul frontale. Una volta sfilato il coperchio, la doll si presenta di  fronte a noi attraverso una finestra di plexiglass... la finestra circolare vista nel film, con il vetro insanguinato e in frantumi!
 
 
 
Abbiamo già così una prima opzione di display della doll, in quanto il grande foro ci permette già di ammirare la scultura del volto, molto curata con l'inconfondibile ghigno del Corvo, e il lungo trenchcoat nero.
Forse, un flap frontale o una semplice cover sulla scatola sarebbero stati più pratici invece di un intero coperchio, per poter dare un'occhiata al pezzo magari disposto sugli scaffali di un negozio o di uno stand a una fiera.
 
 
Rimossa anche la cover con la finestra, estraiamo i blister in plastica, rimuoviamo tutte le minuziose coperture inserite per non far danneggiare la doll con le piccole abrasioni, e cominciamo a vedere cosa ha da offrirci!
 
Il comparto accessori è essenziale, troveremo due paia di mani oltre a quelle già assemblate, due giunti di ricambio proprio in caso sostituendo le mani dovessimo sbadatamente rompere quelli presenti, la chitarra elettrica dell'emblematica scena sul tetto con la sua tracolla e un corvo nero dalle ali spiegate, oltre alle basi di appoggio per lui e per Eric, le quali sono sagomate per poter essere disposte a contatto.
 
 
Parlando della chitarra, va menzionata la cura nel presentarla dotata di vere corde in nylon, sottilissime ma non troppo fragili, e addirittura un piccolo raggio di movimento per la leva del vibrato. Le mani apposite afferrano lo strumento saldamente, per un effetto decisamente reale!
 
 
Guardando da vicino scultura e pittura del volto, la cura Hot Toys si vede anche su un pezzo datato a ormai due anni fa, il cerone è ricreato come nel film, lasciando trasparire qui e lì la pelle lasciando quindi un effetto grezzo e non artificioso.
 
 
L'espressione è inconfondibile, è il ghigno diventato simbolo del personaggio, ma forse per alcune pose avere una testa con una seconda mimica sarebbe stato ideale; tuttavia con un po' di ingegno è possibile adattare ogni scelta di display ad un unico volto!
 
Parlando di opzioni, infatti, va menzionata la possibilità di posare anche il trenchcoat grazie ad un impercettibile scheletro di fil di ferro presente nelle cuciture, per scelte di posa più dinamiche, arricchite dai ben misurati fori e strappi sull'ecopelle, o rimuoverlo del tutto con facilità rimuovendo momentaneamente le mani dai giunti, tramite un semplice perno a sfera, e sfilandolo dalle braccia. Reinseriamo le mani e voilà!


Anche esposto solamente in maglietta, Eric ha un effetto di realismo impressionante, i fori di proiettile sulla maglia di tessuto elastico, così come l'anello di Shelly fedelmente ricreato con tanto di incisione, lasciano trasparire tutti i segni della sete di vendetta del personaggio.
 
 
 
Dal lato prettamente tecnico, il body della doll è quello classico Hot Toys, i giunti a doppio snodo su gomiti e ginocchia permettono ad Eric di flettere gambe e braccia completamente, anche con l'ingombrante trenchcoat addosso, e il busto può flettersi sia all'altezza del petto che della vita, la quale può ruotare vicinissima ai 90° su entrambi i lati.
 
 
 
 

Ricapitolando:

Cosa ci è piaciuto: La realizzazione complessiva della doll è agli standard Hot Toys, la pittura della pelle e del trucco è decisamente realistica; gli abiti sono cuciti in modo solido e robusto, le articolazioni resistono bene anche dopo molti cambi di posa.

Cosa ci sarebbe piaciuto: Il comparto accessori poteva essere più vario; un maggiore raggio di articolazione per le spalle avrebbe aggiunto ancora più dinamicità; una seconda testa con un'espressione per le parti più drammatiche allargando così le scelte di display. 

 

Aspettiamo i vostri pareri, confrontati con questa review, di fronte all'oggetto reale!
Diteci la vostra, Otaku People! Keep on Dreaming!
Se con questa recensione vi abbiamo invogliato a possedere questa meraviglia,
la potete ordinare QUI

Lascia un commento