Cerca
Filters
Close

Review Iron Man Mark XXIV Tank - Toy Fair Excluxive

Potete trovare l'oggetto della recensione QUI!

 

Benvenuti alla nostra prima recensione, Otaku people!
Oltre alle descrizioni date dal nostro "toccare con mano" i prodotti, e le foto scattate in modo da fornirvi la massima visibilità degli oggetti reali, il nostro blog ospiterà anche review più estese per le occasioni in cui poche righe non possono bastare.


Quale occasione migliore per inaugurare questa serie di recensioni, quindi, se non un'esclusiva Sideshow, prodotta da Hot Toys, distribuita in esclusiva alla Toy Fair 2015 di New York, da poco conclusa?

Vi presentiamo la Mark XXIV Tank, direttamente da Iron Man 3! 

 

 Abbiamo esaminato e testato questa doll meravigliosa in più campi possibile, cominciamo con un'occhiata approfondita!

Il box è pesante e imponente, anche appena sfilato dal brown box, con un'elegante sleeve protettiva 

 

Sfilata la protezione, il color box interno è ampiamente finestrato, permettendoci già di pregustare i contenuti elegantemente esposti. Soltanto la base, i supporti e le batterie sono nel vassoio in plastica posteriore, quindi possiamo immediatamente vedere tutte le parti che compongono la doll ancor prima di averla rimossa dai nylon protettivi! 

 

 

 

Dopo questa visione, chi aspetterebbe? Apriamo la confezione e diamoci al duro lavoro del recensore! La doll non richiede nessun tipo di assemblaggio, lo stand si monta semplicemente avvitando il braccio flessibile alla base, e alla pinza imbottita che sosterrà la nostra armatura senza dare nessun segno di fatica, abbiamo lasciato la Tank sospesa per un'intera giornata, in attesa di fotografarla, e il sostegno non si è flesso di un millimetro. Stesso procedimento per i bracci minori che sorreggono le minifigure da collezione, che vengono semplicemente incastrate in una piccola molletta a misura dei loro fianchi. 

 

 

Ora che possiamo posizionarla al sicuro, passiamo ad un'analisi più accurata dei dettagli di questo titano articolato!

Il lavoro di pittura è ben realizzato, con tutta l'attenzione possibile non abbiamo trovato sbavature di colore, macchie, o toni non uniformi sulle parti di armatura più grandi. Le sfumature, dove presenti, come nelle zone vicine ai bruciatori, sono molto morbide e realistiche, mentre il resto delle tonalità sono arricchite da un ottimo effetto di danno da battaglia.

 

 

Proprio riguardo alla realizzazione dei danni, bisogna spendere due parole per complimentarsi con Hot Toys. Spesso vediamo effetti di scrostatura che sono esattamente realizzati a quel modo, con un colore metallico sotto la verniciatura che spesso finirà a dare l'impressione che la figure\doll\statua abbia davvero subito danni, cadendo o urtando qualcosa in modo maldestro.

I graffi sulla nostra Mark XXIV invece sono realizzati con delicate pennellate, per un effetto decisamente realistico!

 

 

Giunto il momento di collocare la doll sul suo stand, possiamo quindi verificare la sua posabilità, e il reale range degli snodi.
Partendo dagli snodi della testa, realizzati con un doppio perno a sfera, uno alla base del collo, e uno all'attaccatura dell'elmo, permette un movimento più organico roteando la testa, e permette anche di alzare il mento di circa 30°, che inarcando la schiena gli permette di essere posato anche in orizzontale per le scene di volo! 

 

 

Gli arti sono sorprendentemente flessibili per un gigante meccanico, le spalle permettono di alzare le braccia ad angolo retto, e le spalline vengono tenute sempre in posizione salda da delle molle interne, accompagnando perfettamente i movimenti delle braccia.
Anche i gomiti hanno un raggio di movimento molto organico, grazie ad uno snodo a doppio giunto, che viene seguito anche dalla placca che protegge il gomito, ma l'avambraccio non ruota sull'asse, a contrario del giunto della spalla.


 

 Le gambe ed il torace hanno un ingegnoso meccanismo per muoversi nelle posizioni più azzardate, è possibile tirare la doll in modo da allargare gli snodi con uno scatto, per poi ripremere il torace alle giuste dimensioni e rialloggiare le gambe all'interno del bacino. Questo permette alle gambe di alzarsi di 70°!

 

 

Le ginocchia sono realizzate con un sistema simile ai gomiti, in cui la ginocchiera seguirà il doppio giunto in modo da accompagnare il movimento e rendere più realistica la posa una volta che avremo deciso la nostra angolazione. La parte posteriore del polpaccio, inoltre, rientrerà "a scomparsa" nella gamba, permettendoci di ignorare l'ingombro dell'armatura e piegare il ginocchio a ben più di 90°!

 

 

Spendiamo ora qualche parola per gli accessori di questo colosso, in primis il set di mani intercambiabili!
Lo snodo dei polsi è a sfera, ma vista la forma dell'avambraccio lascia una mobilità limitata alle mani, sarebbe difficoltoso sollevarla fino a puntare il palmo in avanti, per questo sono inserite due coppie di mani aperte, con l'innesto direttamente sul dorso, in modo da essere puntate in avanti pronte a far fuoco con il Repulsor, o per sostenere l'armatura in volo grazie ai propulsori, con fiamme splendidamente realizzate. Sono montabili come parti opzionali il fuoco dell'unibeam, e i due figurini esclusivi NY Toy Fair, con i loro supporti indipendenti dalla doll.

 

 

Le altre mani che ci verranno fornite, oltre ai pugni chiusi montati di serie, sono mani dalle dita INTERAMENTE articolate. Potremmo scrivere paragrafi sui possibili usi più o meno goliardici di questa possibilità, ma le immagini valgono più di mille parole!

 

 

Gli accessori rimanenti sono opzionali per il display, e possono essere inseriti o rimossi senza dover muovere in alcun modo la doll, parliamo del raggio di energia Unibeam e delle due minifigure esclusive per la release del Toy Fair, che dispongono di supporti indipendenti. Il raggio ha un incastro molto solido, che non richiede forza per essere innestato, e l'effetto una volta accesa la luce LED nel torace, l'effetto è una gioia per gli occhi!

 

 

E proprio parlando dei LED, vediamo come portare la Mark XXIV al pieno delle sue potenzialità! Smontando la cima della testa, e la piastra centrale della schiena, riveleremo gli alloggiamenti (e gli interruttori) per le luci al LED di queste due parti!

 

 

 

Gli alloggiamenti vanno aperti con un piccolo cacciavite, come quelli da orologiaio o da occhiali in misura 0X50, potremo allora inserire le batterie incluse nel box con l'aiuto, se necessario, di un piccolo utensile in dotazione.
La procedura è semplice e veloce, le placche esterne si rimuovono facilmente e la vita non è messa vicino a parti verniciate che rischierebbero di rovinarsi togliendo o reinserendola.

Gli interruttori per l'accensione sono accanto ai vani batteria, e saranno completamente nascosti alla vista quando andremo a rimontare le coperture. Noi abbiamo trovato questo piccolo accorgimento geniale, in quanto ci permette di avere una figura più perfetta possibile, ma comprensibilmente alcuni potrebbero trovare impratico dover aprire parti della doll per accendere o spegnere i LED.

Discorso a parte va fatto per i LED di entrambe le mani, dove l'accesso è molto più pratico con vite ed interruttore a vista, ma collocati previdentemente nella parte interna del braccio, in modo da non essere visibili nella maggior parte delle pose. Come per gli altri due alloggiamenti, le batterie si inseriscono facilmente anche senza l'aiuto dell'utensile fornito, adatto forse solo ai collezionisti dalle mani più grandi.

 

 

Tutte le mani fornite con la doll sfruttano l'accensione delle luci, a prescindere dalla posizione che andremo a dargli, grazie alle finestrelle trasparenti poste sui palmi, e ad un ingegnoso posizionamento della lampadina, particolarmente luminosa, direttamente sul perno sferico dove andremo a collocare la mano che preferiremo usare per la nostra posa!

 

 

 Questa è la nostra visione d'insieme di questo capolavoro, finalmente arrivato nei nostri uffici dopo un'emozionata attesa.

Ricapitolando:

Cosa ci è piaciuto: pittura semplice, efficace e ben dettagliata; le articolazioni e gli accessori permettono praticamente qualunque posa; la confezione è un pezzo da collezione a sè stante.

Cosa ci sarebbe piaciuto: la base dotata di LED come le altre Iron Man Hot Toys; un po' meno plastica e un po' più metallo. 

 

Aspettiamo i vostri pareri, confrontati con questa review, di fronte all'oggetto reale!
Diteci la vostra, Otaku People!Keep on Dreaming!
Se con questa recensione vi abbiamo invogliato a possedere questa meraviglia,
la potete ordinare QUI

Vi lasciamo con qualche altra immagine d'effetto della splendida Mark XXIV Tank, nel caso vi fosse rimasto qualche dubbio sulla finezza del prodotto.

 

Gli effetti Bandai Tamashii sono venduti separatamente

Lascia un commento